Italiano, ha vissuto in Puglia, una sorprendente e assolata regione nel sud Italia: il luogo perfetto per un giovane artista.
Visionario, le sue opere pongono una serie di domande che portano l'osservatore ad andare in profondità.
Pittore, l'arte è stata il suo unico vero amore, al punto da passare gli ultimi anni a disegnare e dipingere.

Agostino Iannone è nato a Teramo (Abruzzo), nel centro Italia, nel 1970.
Ha vissuto lì fino a 15 anni, poi si è trasferito a Foggia (Puglia), nel sud est dell'Italia, con la sua famiglia: padre, madre e due sorelle più giovani.
In Puglia, ha cominciato la sua attività artistica: disegno e pittura.
Dalla metà degli anni '90 la sua produzione artistica è divenuta man mano più intensa.
Nel 2000 ha iniziato a partecipare a concorsi e mostre di livello nazionale.
Nel 2001 si è laureato all'Accademia delle belle arti.
Nel 2002, a Roma, ha organizzato la sua prima esposizione personale nel suggestivo scenario dell'ex convento Le Cappellette di San Luigi nel centro storico della città.
Nel 2003 Yago è scomparso, lasciandoci delle opere d'arte che contengono visioni e domande a cui ognuno può dare le sue risposte.

Il video nella home page (Il significato di una vita) rappresenta il suo percorso umano.

Foto Yago mod
@
it_ITIT
en_GBEN it_ITIT